Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2007

"Cittadella del gusto"

Immagine
Ciao colleghi !! Mi sa che siate tutti cotti dalla canicola di inizio estate vero??? MI é arrivata una mail interessante riguardo alla “CITTADELLA DEL GUSTO” A EFFETTO VENEZIA 3-12 AGOSTO 2007, dove nel programma ci sono delle serate con degustazione e iniziative varie ...... che protrebbero vedere impegnata la ns. associazione amatoriale di avvinazzati e non solo .......... Come al solito mi rivolgo al ns. presidente onorario Simo affinchè si adoperi per raccogliere l'interesse e organizzare l'escursione in terra di me.... no volevo dire in terra labronica!! A presto Massimiliano

Benvenuto al Maestro!

Immagine
Ovvia! La famiglia s'allarga!! Magari una volta facciamo un bel gemellaggio e organizziamo una degustazione tutti insieme...

Ah! Dimenticavo, l'altra sera alle prove degli IperPop ci siamo scolati una bottiglia di Sicilia IGT Regaleali (pagato circa 5 euro all'ipercoop)... è andato giù che una meraviglia... e alla fine per effetto del buon vino abbiamo deciso di posticipare la data del concerto al 24 Agosto.....

lo schietto

Vino "raffinato"...

Immagine
E’ colpa di Renato, io non ci avevo pensato. Ma quando mi disse che seguiva un corso di degustazione mi si accese la lampadina. Perché non provare a scoprire vini nuovi imparando a degustarli e non solo a “tracannarli”? Ho proposto l’idea a 6-7 amici (tra cui due sommelier che ci guidano nelle degustazioni) e da febbraio il rito del lunedì sera itinerante è diventato un appuntamento irrinunciabile… Ma veniamo a ieri sera.
La degustazione verteva su una orizzontale (o meglio una varietale) di syrah in purezza. All’appello hanno risposto i seguenti bambini:
1) Syrah D’Istinto – Az. Agr. Calatrasi (Sicilia) anno 2005 (13,5%)
2) Syrah D’Istinto – Az. Agr. Calatrasi (Sicilia) anno 2003 (13,5%)
3) Varramista 2002 (13%)
4) Il Bosco Syrah Cortona – Tenimenti D’Alessandro 2003 (14%)
I primi due, vini onestissimi e interessanti ma certamente non al livello degli altri (anche nel prezzo), hanno dato il la anche ad una minuscola verticale che ci ha fatto apprezzare l’evoluzione del vino in bottiglia e …

LUNAE

Immagine
Già mi aveva impressionato al VININSIEME in quel di San Rossore, tanto che ho deciso di investire poco più di sette euro nella speranza che mi allietasse una cenetta estiva a base di paella. Ora non sono proprio sicuro che l’abbinamento fosse azzeccato ma tant’è che la paella era buona ed il vino delizioso.
L’etichetta grigia di questo Vermentino dei colli di luni DOC sta per un vino base dell’azienda Bosoni che al mio gusto inesperto ed ancora un po’ grossolano è addirittura migliore delle etichette più ricercate. Un profumo intenso e persistente in cui spicca la banana (almeno credo), un gusto fresco e piacevole che oserei dire piuttosto corrispondente. Insomma un vino facile da bere per palati forse sempliciotti ma che va giù che un piacere. Ve lo consiglio vivamente.

Per finire un invito al mio collega Riccardo che mentre io scrivo è impegnato nella degustazione di numerosi Sirah, affinché ci faccia parte delle sue sensazioni e ci suggerisca dei buoni vini da assaggiare. Ah, dimen…