Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2011

Cavatappi SUI GENERIS

Immagine
Chi non ha mai dimenticato o smarrito il cavatappi prima di un occasione importante? Niente paura a tutto c'è rimedio!

ABBINAMENTI

Non sapete che vino abbinare all'ultima prelibatezza che ha appena cucinato vostra moglie? Non ci capite una mazza di acidità, grassezza, untuosità, tanninicità, ecc. ecc., ma volete far finta di essere ganzi, proprio come me? Niente panico! Ancora una volta il web viene in nostro aiuto!
http://www.vinacciolo.it/abbinamenti.asp

Home "brew" wine

Immagine

Vino in carta

Immagine

Podere Spazzavento: Chianti DOCG 2009

Immagine
VinoChianti
Alcool:13,5%
Denominazione: DOCG
Annata2009
Vitigni: Sangiovese 90%, Colorino 10%
ProduttorePodere SpazzaventoRegione: ToscanaTipologia: RossoPrezzo: 6,50 € Valutazione

lo schietto

Attenzione rischio di...Folgorazione

Immagine
Sicuramente Panizzi non si riferiva a questo quando ha scelto il nome per uno dei suoi vini.



Come diceva Beverino, Folgòre si riferisce quindi al poeta di San Gimignano, di cui riporto l'estratto di un sonetto: « E poi tornare a casa e dire al cuoco: "To' queste cose e acconcia per dimane, e pela, taglia, assetta e metti a' fuoco; ed abbie fino vino e bianco pane, ch'e' s'apparecchia di far festa e giuoco: fa che le tue cucine non sian vane!" » (Folgóre da San GimignanoSonetti della settimana (sabato))
Tornando a bomba sul vino in questione, c'è da dire senza rime e tanti rigiri che il folgòre "e gli è davvero un gran bel vino!". Si fa pagare vero, "venti euri e 'un son mica pochini", ma in cambio regala belle sensazioni.
Per cominciare parliamo di un vino, quello assaggiato, del 2002, quasi 10 anni chiuso, segregato senza prendere una boccata d'aria. No dico 10 anni, e lui cosa fa? Esce dalla bottiglia muscoloso come …

Terre di Toscana: l'enoteca di Mezzana (PI)

Immagine
Attraverso il sito del Centro Commerciale Naturale di San Giuliano Terme, ecco il link alla pagina di Franco e Marta...

TERRE DI TOSCANA

lo schietto

Pacherhof: Kerner 2010

Immagine
Difficile, è sempre difficile apprezzare un vino quando qualcuno te ne parla davvero tanto, tantissimo, bene. Come quando ti consigliano un bel film: "vallo a vedere, ti dico, è troppo bello!" poi arrivi li e ti sembra un filmetto come tanti altri. Guarda un po', anche in questo caso, il giudizio ottimo su questo vino rischiava di creare un'aspettativa esagerata, difficile da affrontare. Il Kerner in questione, zitto zitto, quasi lo sapesse, si è presentato col suo giallo paglierno un po' pallido, forse per l'imbarazzante blasone, e si è posato nel bicchiere, in attesa di una domanda da parte dell'attento esaminatore. All'inizio andava a confermare la tesi iniziale, un po' schivo, intenso si, ma poco fine. Fatto sta che, dopo un po', il vno ha avuto uno scatto d'orgoglio e, per fortuna, ha tirato fuori il meglio di se che per me è stato: finezza al naso e persistenza, con sentori di rosmarino, fieno, rosa, caramella e pietra. Al gusto un&#…

LISON

Immagine
LISON Classico 2010 DOCG - Santa Margherita - 12,5 % vol

Paglierino carico con riflessi verdolini, scarsa intensità e persistenza olfattiva. Si distinguono a fatica sentori vegetali, il fico, se lo leggi sull'etichetta, poi riesci a percepirlo, ma è un attimo. Decisamente migliore l'attacco al palato con più carattere vinaiolo; un buon finale "ammandorlato" (amarognolo ?) ma poco più: per me 2 fiaschi.
Ancora migliore il sito internet dell'azienda, ricco di spunti interessanti tra cui vi segnalo la possibilità di mettere alla prova la propria preparzione enologica.
Chi_vuol_esser_sommelier
 Il Lison classico è un vino DOCG la cui produzione è consentita nella provincia di Venezia

VinoLison Classico
Alcool:12,50%
Denominazione:DOCG
Annata2010
Vitignivari
ProduttoreSanta MargheritaRegione: VenetoTipologia: BiancoValutazione:
Prezzo: 4/5 €

Pietra Pura Mandus 2009

Immagine
Alla ricerca di novità, mentre scorrevo gli scaffali dell'enoteca, il mio occhio è stato attirato da una bottiglia di Primitivo di Manduria.
La Puglia non è quasi mai fra le prime regioni che ti vengono in mente quando cerchi un vino... almeno per me. Con accesa curiosità ho acquistato una bottiglia di Mandus, primitivo DOP. Un po' titubante per il fatto che la cantina è "Pietra Pura" mentre l'imbottigliamento viene effettuato da "T.d.S", sigla che si presta a svariate interpretazioni!
Sull'etichetta è anche riportata la gradazione alcolica: 14°!!
L'ho bevuto in più serate, grazie alla pompa sottovuoto che permette una conservazione ottima per qualche giorno, da quando ce l'ho non potrei più fare senza (anche il fegato ringrazia). Tornando al vino, occupa con decisione il bicchiere, con un colore rubino intenso,  dai profumi non ti aspetti i 14 (quattordici) gradi, ci sono le spezie, il cacao, frutti rossi maturi, giusto come persistenza, fine …