Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2008

Apertura Costa's Garden wine

Immagine
E' ufficiale!! ............. dopo molta attesa dopo il sunset, dopo il Cocoricò, il Pappafico e il Billionaire di Porto Cervo Apre al La Vettola il Costa's Garden Wine ....... e guarda caso ha scelto come serata di inaugurazione gli ScantinatiGroup .............................. per la data e il tema della serata si aspettano proposte, indiscrezioni e gossip vari. Info-line come sempre al più popolare dei p.r.man Simon Duè. Ovviamente un carissimo saluto a tutti voi, novelli sposi, vecchi sposi esausti, neo padri, tannini, maestri, proprietari di cammille etc. se ho scordato qualcuno perdonatemi ....... ho già fatto richiesta per una badante dell'est!!! max Ps: x simo Ho Smessoooo!!

A proposito di bianchi...

Immagine
...è passato ormai troppo tempo per tutti i dettagli, ma (anche perché Davetto mi stressa) voglio nominare anch'io questi due vini di cui abbiamo un buonissimo ricordo: vermentino di Gallura Capichera Vigna'ngena 2004 e vermentino di Bolgheri Antinori Guado al Tasso 2006.
Il primo è un bianco "atipico": offre subito un miscuglio di aromi molto intenso e piacevole, dove tra i profumi di fiori si ritaglia il suo spazio la mitica mela golden (e forse anche la banana); in bocca (abbinato ad un risotto con gli asparagi e poi alle spigole arrosto) è sorprendente per la persistenza, la freschezza (nonostante i suoi 14 gradi) e la struttura, tanto che forse i piatti di quella sera ci sparivano un po'.
Il secondo è più "normale", va giù che è un piacere, ma comunque abbastanza complesso anche questo sia con note floreali e fruttate ma meno persistente nel naso e in bocca, delicato e con una puntina amarognola (che dovrebbe essere tipica del vermentino, dicono),…

barolo si barolo no...

Domandina semplice, diretta, senza fronzoli: ditemi il nome di un barolo che vi è piaciuto e quanto vi è piaciuto se confrontato ai toscani o ai vini del sud… Perché, secondo me, il nebbiolo non è un vitigno per tutti, ci vuole naso e bocca allenati a dovere… E’ un po’ come leggere un poliziesco (cabernet) o un saggio di filosofia (nebbiolo), ascoltare vivaldi (cabernet) o stravinskij (nebbiolo) ecc. ecc. Maggior profondità, se compresa, produce maggiore godimento. Se non compresa fa dire: che schifo il saggio di filosofia, che schifo stravinskij, che schifo il barolo… Che ne pensate? Per Tannino acerbo (& co.): ora finalmente potrai andare a visitare qualche cantina la domenica pomeriggio non devi più andare allo stadio… (ok ok noi lucchesi è già da un po’ che possiamo dedicarci ad altro…)
saluti

RITRATTI

Immagine
GRAN BEL BIANCO!!!!!!!!!!!!!

Dopo la delusione del Vermentino Superiore di Gallura Canayli assaggiato alla manifestazione Mediterranea dove era sembrato eccezionale e riassagiato dopo 10 giorni non si era meritato più di un pienamente sufficiente, oggi ho bevuto il RITRATTO BIANCO di LA-VIS.



Si tratta di un blend di chardonay e pinot grigio trentini sapientemente vinificati. 10,90 euro alla cooperativa di Guamo spesi veramente bene. Piacevolmente fruttato al naso ed al gusto è un vino di facile beva, quasi da tutti i giorni che va giù che è un bellezza; non smetteresti più di berlo se non che dopo un po' ti gira la testa. Rafforza il mio feeling con i vini trentini.

ALTAMENTE RACCOMANDATO