Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2007

diciamocelo...

Immagine
Diciamocelo… Esiste godimento più autentico di una serata estiva in compagnia di enoamici, appassionati “degusta-tori” (nel senso bovino del termine: bistecche e altre carni alla griglia), illuminata da quattro lanterne rosse (per la verità tre più un lampione - la magnum)? Così, su due piedi, non mi viene in mente niente … o quasi…
Passiamo all’operativo.
Serata (lunedì scorso) dedicata alle colline lucchesi. Crostini e salumi vari; grigliata di carne e verdure. In dettaglio:
1. San Gennaro DOC Colline Lucchesi, Fattoria di Fubbiano, 2004
2. I Pampini IGT Fattoria di Fubbiano, 2004
3. Tenuta di Valgiano DOC Colline Lucchesi, Tenuta di Valgiano, 2004
4. Le Serre Nuove DOC (magnum), Ornellaia, 2003
E’ vero… la tenuta dell’Ornellaia non ricade propriamente nel territorio lucchese ma come non approfittare di un cortese omaggio dell’amico Riccardo recentemente aggregatosi alla compagnia?
Riassumo le impressioni emerse.
San Gennaro: Rosso rubino, al naso abbastanza intenso con marcata componente al…

Belle cose in Trentino

Immagine
Ciao a tutti!! Rieccomi qua... Sono appena tornato da una settimana in trentino, alcuni di voi sanno già quanto vada matto per questa regione. Precisamente sono stato in val di fassa e vi posso assicurare che è un posto fantastico!
Trentino vuol dire anche vino buonissimo anzi eccellente, vi racconto le mie esperienze. Sono transitato vicino alla Cittadella del Vino a Mezzocorona, sono passato vicinissimo a Termeno (Tramin in alto atesino, ci fanno indovinate un po'... il Gewürztraminer!) e sono quasi andato all'abbazia di novacella! :-) A parte gli scherzi non ho potuto degustare un bel niente se non una grappa di moscato che mi è piaciuta tantissimo e che ha allietato i dopocena di alcune giornate spese a salire su per i monti. A casa mi sono portato un La grein e un rosso dei Sorni, oltre alla grappa e al Puzzone di Moena!
Per rianimare Gli Scantinati dobbiamo organizzare qualcosa! Che facciamo andiamo a effetto Venezia oppure facciamo un salto al Pettirosso Vindipendente