Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2008

RIBOTTA di CARNEVALE

Confermata la RIBOTTA di CARNEVALE Venerdì 1° Febbraio 2008 - 0re 21:15 ne' Mezzi da Garbiele e Alessia vini in deguastazione: LANGHE - PAITIN http://www.paitin.it/italiano/cantina_vini_zoom.jsp?pKey=4&returnPageToLevel0=1 CHIANTI - CASTELLO DI AMA http://www.castellodiama.com/italiano/castellodiama.php?anno=2004 TREBBIANO D'ABRUZZO MARINA CVETIC - MASCIARELLI http://www.masciarelli.it/ PS: mi si dice che nei post precedenti avrei tirato dei grandi sfondoni..... non lo escludo e probabilmente non saranno neppure gli ultimi. Anche all'esame di maturità ho commesso un grave errore di ortografia nel tema di italiano (una "o" senza "h" quando ci voleva). D'altra parte sono o non sono "acerbo"?

Il vino di San Piero

Immagine
Ieri sera ero alla cena dei partecipanti/organizzatori del Presepe Vivente di San Piero a Grado e tra la pasta al ragù e la sarciccia/rostinciana ho fatto una scoperta sconvolgente a tratti allucinante....

Ho scoperto che nel nostro paesello viene prodotto niente-popò-di-meno-che il BRUNELLO!

Ebbene si... e c'ho le prove!!


BRUNELLO DI LUICCHIO 2007 Fattoria "Il Cipresso" --- Va bene... non è quello di Montalcino ma è di Luicchio... non è prodotto da grandi Cantine ma da Inaco... comunque è stata una simpatica sorpresa!

Non l'ho nemmeno assaggiato, anzi non ho osato perché sono sicuro che avrei rischiato l'amputazione della mano da parte dei boss che sedevano a quel tavolo, diciamo il "Consiglio degli Anziani".


Insomma aspettando Brunelli veri vi saluto!


Gianni.





PS: Volevo specificare per chiunque legga questo post che questo vino non è un Brunello vero, non è in commercio ed è stato etichettato solo a scopo goliardico.
Nel senso: "Non ci denunciate"!!! :)…

Salice salentino DOC riserva 2003 Leone De Castris

Immagine
Allora, bimbi... ormai siamo avviati bene: anche noi ogni tanto (ogni poco) ci concediamo una bottiglia. E giovedì sera - a mio modesto parere - ci è andata davvero di lusso. Era da un bel po' (probabilmente dal Natale 2006) che aspettava di essere bevuta, ma ogni volta qualche toscano "sicuro" la rimpiazzava per la cenetta di turno. E lei ha saputo essere paziente e farci una bellissima sorpresa: salice salentino DOC riserva 2003 Leone De Castris. 90% negroamaro, 10% malvasia nera. "Colore rosso rubino carico; profumo vinoso, intenso; sapore pieno, asciutto, armonico, robusto ma vellutato, caldo". D'accordo su tutta la linea: una roba spettacolare, assolutamente sorprendente all'olfatto (dominanti i sentori di frutta rossa matura), mantiene tutte le promesse al gusto con grande persistenza. Ufficialmente 13°. La riserva è invecchiata per almeno 2 anni, di cui almeno mezzo in botti di legno. Il mio librino (da cui ho tratto la prima citazione) lo abbina…

5 @

cinque chiocciole è il voto che ha preso ripetutamente il TREBBIANO D'ABRUZZO - MARINA CVETIC di MASCIARELLI vino che assaggeremo insieme ad altri VENERDI' 1° FEBBRAIO 2008 la data è decisa, lo zoccolo duro c'è tutto la sede è da stabilire ma probabilmente sarà nei Mezzi si attendono altre adesioni www.masciarelli.it

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO DOCG RISERVA

Immagine
VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO DOCG RISERVA


Ha colore giallo paglierino, luminoso con evidente sfumatura verdolina tendente all’oro antico. Il profumo è ampio, aristocratico, molto variegato in una armoniosa miscela di fiori di ginestra, di mallo di noce, di pompelmo e melone, con gradevoli sensazioni di vaniglia. Al gusto si afferma vino potente, concentrato, perfettamente equilibrato, ravvivato da un saldo nerbo acido. Ha lunga persistenza aromatica, ricca complessità e nel finale ritornano le note di frutta matura.Temperatura di servizio: 13-14 °C.UVE: Vernaccia di San GimignanoVINIFICAZIONE: Spremitura soffice; fermentazione alcolica, maturazione ed affinamento sui primi lieviti in barriques (Alliers, Tronçais, Vosges) per 12 mesi. IO NON CI HO SENTITO TUTTE QUELLE COSE CHE DICONO LORO MA E' COMUNQUE UN GRANDE VINO, BELLO IGNORANTE COME DIREBBE LO SCHIETTO. NASO INTENISSIMO E PERSISTENE, VERDOGNOLINO, IN BOCCA GRANDIOSO ALL'INIZIO CON MARCATE E PERSISTENTI NOTE AMAROGNOLE AL…

e vabbe' beviam beviamo

Immagine
Volevo solo provocarvi un po' ...... almeno avete scritto!! e poi lo so che mi volete bene briaoni!!!
Se la data non cade di sabato lo preferirei, comunque per bere e mangiare io non mi nego mai!! per sdrammatizzare inserisco vignetta, a presto costamax

ps: fra poo è Pasqua x gli auguri organizzatevi per tempo!!

SI BEVE ?!?!

Passate le ferie, "passiti" gli auguri volgiamo lo sguardo ai vini futuri. che ne dite di sabato 26 gennaio? oppure preferite venerdi 01 febbraio? a presto "TANNINO ACERBO"

Ringraziamenti

Ringrazio tutti coloro che hanno risposto ai miei auguri, ovvero solo Simone, gli altri sicuramente erano in altre faccende affancendati, va bene comunque, saluti Max
PS: Tanti sinceri auguri al Sultano e alla Sultana!

W (i vini de)Gli Sposi!

Immagine
Ovvero: la scelta dei vini per il pranzo di nozze di Beverino e Falanghila alias Franceso e Ilaria.
Ospitati dai futuri sposi: il Padre dello sposo, me medesimo, Gianni.
Il compito era carico di responsabilità, scegliere il vino rosso per il pranzo di nozze dei due innamorati.
Francesco ha preparato una degustazione che a chiamarla cieca non rende bene l'idea, direi piuttosto in codice. Tutto nascosto, bicchieri codificati per colore (io avevo il giallo, pare sia da maricon!), vini serviti in modo diverso ad ognuno di noi. Insomma un gran bordello! Tutto questo non ci ha impedito di bere ;-) anzi....
Alla fine ci siamo più o meno trovati d'accordo, le etichette svelate solo alla fine erano:

SantaCristina 2006 IGT Marchesi Antinori
Brusco dei Barbi 2005 IGT Fattoria dei Barbi
Centine IGT 2005 BANFI Castello Banfi

Il VIncitore (per me senza dubbio) è stato il Centine di Banfi: dal colore rosso rubino intenso, al naso è ampio e di buona complessità regalando profumi di frutta rossa …