Social Icons

Featured Posts

martedì 12 agosto 2014

I vini del Gini alla Sagra del Pinolo

Ora possiamo dirlo...
Gli sCantinati hanno contribuito a scegliere i vini per la 35a Sagra del Pinolo di San Piero a Grado.
Mi vien voglia di scrivere FINALMENTE!
Finalmente perchè già da qualche anno avevamo tentato di aiutare i "soliti noti" a scegliere un vino che innanzitutto non facesse bruciare lo stomaco ai clienti.... e che poi fosse anche buono!
Beh, ormai lo possiamo dire, ci siamo riusciti. Nonostante i vincoli di prezzo abbiamo trovato un vino buono fatto da gente seria!
Il vino in questione è quello di Cantine Gini di Cenaia che è stato utilizzato come vino bianco e rosso base per il ristorante.
Cantine Gini ha "vinto" la gara a tre fra Gli Archi di Fauglia e Cantine M13 di Montecarlo.
Alla fine comunque ache gli altri contendenti hanno trovato soddisfazione in quanto per il Chianti DOCG è stato scelto il 2010 de "Gli Archi" e invece per quanto riguarda prosecco, frizzantini, vini dolci e spumanti dello stand sono stati scelti i vini di M13.

Al prossimo anno!

venerdì 16 maggio 2014

giovedì 8 maggio 2014

13a Anteprima Vini della costa Toscana 2014 Lucca


Azienda Agricola Castelvecchio Terricciola Pisa

Abbiamo deciso di sfruttare lo Smartbox per una degustazione di vini (accompagnati da salumi e formaggi)
all’Azienda Agricola Castelvecchio di Terricciola. Una realtà giovane, ma con un obiettivo chiaro – la qualità – che in parte ha già raggiunto l’eccellenza.



Nonostante le condizioni meteo oscene (freddo e pioggia) abbiamo fatto rotta verso le splendide colline pisane. Appena si esce da Ponsacco, sulla statale, la vista gode subito di un paesaggio straordinario.
La cantina si trova subito dopo il paese di Terricciola. È un edificio recente ma costruito con un pensiero al passato, che sovrasta i vitigni di Sangiovese, Cabernet (franc e sauvignon), Malvasia,Ttrebbiano e Colombana, esposti a ovest e nord-ovest su dolci crinali. La classica oasi di pace toscana che riporta indietro nel tempo.

lunedì 3 marzo 2014

Terre di Toscana 2014


lunedì 13 gennaio 2014

Pass-o di Menhir

Fiano Minutolo al 100% per questo particolare salentino. Attenzione, col Fiano di Avellino non c'entra proprio nulla!
Che si beva qualcosa di insolito si capisce dalla bottiglia, l'etichetta è attaccata al contrario e per vederla bisogna "passare" da un oblò a forma di scudo che fa anche da cornice ad un giallo brillante.

Senza troppi rigiri, che chi legge si stanca presto, è aromatico, fine e intenso, si lascia bere e non dimostra i 14 gradi dell'etichetta.
Particolarmente piacevole il sentore di frutta sciroppata (albicocca, ananas) con accenti di salvia, in bocca è rotondo e le sensazioni di frutta gialla sono coerenti col profumo.


Degustato presso il "Tiribillo' Legato Col Filo" a Pisa, accompagnato da specialità pugliesi sapientemente cucinate!

sCantinati Approved!!




Ecco il link al produttore: Menhir
lo schietto
 
 
Blogger Templates