La goleada del Salmariano FC















Cronaca di una partita di qualificazione:
La missione è chiara, goleada contro il Liechtenstein per pareggiare, e magari superare, la Spagna nella differenza reti...
Gli azzurri però tentennano, occorre aprire un varco sulla fascia... nel frattempo apriamo una bottiglia di Verdicchio, speriamo sia la volta buona, non certo per il gol, semmai per sentire finalmente un gran Verdicchio!
Insigne ne sente l'influsso positivo e regala una perla a tutti i tifosi, 1 a 0 per noi, vamos!
Sullo slancio del gol, il verdicchio in grande spolvero prende possesso del bicchiere con fare deciso e con un brillante giallo dorato.
Finalmente l'Italia inizia la sperata goleada, un gol dopo l'altro arriva sul 4 a 0... e poco importa se la Spagna è irraggiungibile perché, nel frattempo, anche il verdicchio ne piazza 4:
notevole intensità, profumi che ricordano frutta matura a polpa gialla, in particolare l'ananas,
rigorosamente equo-solidale; profumi di fiori bianchi (quelli che più vi piacciono) e una mineralità, come dicono i sommelier, interessante!
C'è da segnalare una una partita nella partita, l'alcol e l'acidità si controllano a vicenda e sul finale, mentre l'italia fa il quinto, il Verdicchio Riserva Salmariano 2013 si conquista il quinto fiasco regalando al pubblico una gradevolissima nota di scorza candita...

Salmariano di Marotti Campi
Verdicchio dei Castelli di Iesi
Riserva 2013 DOCG
14% vol.

sCantinati approved!!

#loschietto

Commenti

TANNINO ACERBO ha detto…
Grande!

Post popolari in questo blog

Inno alla Gioya: nomen omen!

Nel tappo a vite ci sta il vino bono: Feldmarschall Von Fenner 2014

Magico Merlino di Pojer & Sandri: vino fortificato delle Dolomiti