Le insolite bollicine: Quid Aroma Moscato La Guardiense

Parecchi anni fa, ahimè, lo spumante dolce è stato il mio punto d'ingresso nel mondo del vino, ha reso possibile il difficile passaggio dal bicchiere di Coca Cola a quello, appunto, di vino. Per questo un po' gli "voglio bene"... però che dire di tutti questi scaffali nei supermercati pieni zeppi di spumanti dolci, tutti uguali, passano gli anni e il gusto rimane sempre quello... secondo me andrebbero chiamati bibite...
Quest'anno, per Natale, che rappresenta lo sterminio delle bollicine dolci, mi sono voluto fare un regalino in più, niente di che vero, ho voluto assaggiare il Quid Aroma di La Guardiense, cantina che già conoscevo e che fa ottimi vini.
Pagato 4 euro, capirai il regalino, in offerta presso la cantina, l'Aroma rappresenta un raggio di sole nel grigio perlage nazional popolare.
Lo consiglio a chi vuol provare quel "brivido" di novità a fine pasto, quando ormai è diventato di rito attendersi uno spumante di bassa qualità... già solo la bellissima bottiglia illuminerà il vostro tavolo attirando su di se molte attenzioni, secondo me meritate.

Ricordatevi che stiamo parlando di uno spumante dolce, ma fatti gli opportuni paragoni, e visto il vantaggioso rapporto qualità prezzo, mi sbilancio, do 5 fiaschi a questo moscato e attendo le prossime festività per stapparne un'altra bottiglia...
sCantinati Approved!


#scantinati #loschietto #vino




Commenti

Post popolari in questo blog

Inno alla Gioya: nomen omen!

Nel tappo a vite ci sta il vino bono: Feldmarschall Von Fenner 2014

To beer or not... to beer!