To beer or not... to beer!


Birra, "il delfino ci ha uniti" [cit. george mc fly], si, a conti fatti, mi sarebbe davvero servita la delorean di doc brown per recuperare tutto il tempo perso fino ad oggi.
Ma partiamo dall'"inizio"...insomma alla "fine", dopo anni di moine al mondo brassicolo, passo all'azione, decido di fugare il dubbio amletico e mi iscrivo ad un corso di introduzione alla birra.
L'organizzazione rientrava nella sfera del gruppo Puro Malto che opera principalmente nell'area pisornese. Simone Cantoni, il relatore del corso, è un mito, non solo di Pezzaliana memoria, è davvero un mito nell'ambito brassicolo e di divulgazione birraria.
Il corso si è svolto per 5 incontri presso il Piccolo Birrificio Clandestino di Livorno, dove Pigiu, alias Pierluigi Chiosi, ha dato un prezioso contributo portando la sua esperienza di mastro birraio... tanto per dirne una, ci ha fatto assaggiare (mangiare) i malti che usano per fare le birre.

Capire una birra con Simone Cantoni è davvero divertente e coinvolgente, ascoltarlo non annoia mai grazie al mix composto dal suo forbito lessico storico-letterario e dalle figure retoriche che mette in campo per far arrivare il messaggio.

A proposito di metafore, quando è stato citato in modo non retorico, il "sentore di porto" (il vino dolce) qualcuno ha commentato "ma tipo di gasolio?", riferendosi alle barche ormeggiate; vi lascio immaginare la risata collettiva che ne è scaturita. Si, perchè anche il clima che si è creato fra i corsisti
è stata un'altra gradita sorpresa...
Il parallelo col mondo del vino è stata una costante per tutto il corso, utile parlarne per facilitare la comprensione di alcuni concetti che ormai sono noti ai consumatori di vino, almeno quelli più attenti... 
Nota: chi aizza lo scontro vino-birra ha sicuramente avuto un'infanzia difficile!

Ora che guardo in faccia senza paura una barley wine e so cosa vuol dire l'esagono dietro una trappista, non prenderei più una radler con uno stinco di maiale...ah se avessi una delorean!
Arrivederci al prossimo corso!

#loschietto

Commenti

Post popolari in questo blog

Inno alla Gioya: nomen omen!

Nel tappo a vite ci sta il vino bono: Feldmarschall Von Fenner 2014